Menu

Gestione dei dati con BlueXP

persone che si siedono intorno al tavolo che discutono e guardano appunti
Sommario

Condivi questa pagina

Cathi Allen
Cathi Allen
1,609 visualizzazioni

Quando si tratta di gestire i dati in ambienti ibridi e multicloud complessi, l'agilità è fondamentale. Questo è uno dei motivi per cui la società di analisi Omdia afferma che NetApp ha un ruolo da leader. L'importanza dell'agilità. Sappiamo ciò che serve alle aziende per gestire i dati ovunque si trovino. Nel suo recente report, "Selecting a Hybrid and Multibloud Management Solution, 2022–23", Omdia ha elogiato il nostro approccio visionario integrato nel piano di controllo unificato NetApp® BlueXP, che offre visibilità globale e semplicità operativa di servizi dati e storage in ambienti on-premise e cloud.

"NetApp sta osservando il mercato da una prospettiva diversa e BlueXP rappresenta il risultato di questa nuova visuale", ha scritto Omdia.

Diamo un'occhiata più da vicino alla recensione di Omdia su BlueXP e al motivo per cui è importante.

Il contesto

Per preparare il terreno, Omdia ha giustamente sottolineato che gli attuali scenari IT sono impegnativi (a dir poco). Di conseguenza, le aziende hanno bisogno di servizi integrati e perfetti che offrano visibilità e controllo, combinando il meglio dei principi del data center con la flessibilità, la scalabilità e l'agilità offerte dal cloud pubblico. Infatti, il 77% dei clienti aziendali di NetApp combina data center e cloud nelle proprie strategie digitali. Questi requisiti stanno portando alla necessità di nuove soluzioni di gestione nel mercato della gestione del multicloud ibrido, il cui tasso di crescita annuo composto stimato dal 2021 al 2026 è di oltre il 26%.

Emergono i vantaggi di BlueXP

In questo contesto, Omdia ha manifestato espressamente il proprio consenso sia per la strategia globale di NetApp BlueXP che per i dettagli delle numerose funzionalità che offre.

"NetApp dovrebbe essere tra le prime scelte da prendere in considerazione in quanto è appena entrata in questo mercato e offre un approccio alternativo e innovativo alle sfide del cloud multiplo", ha scritto Omdia. "Offre servizi per storage, governance dei dati, resilienza informatica, mobilità, osservabilità, operazioni AI e utilizzo da più ambienti in un singolo piano di controllo".

Omdia ha apprezzato le funzionalità integrate di BlueXP, che consentono di affrontare un'ampia gamma di sfide legate alle operazioni IT e cloud.

Imparare dalla storia

NetApp vanta una solida storia di gestione dei dati e BlueXP rende ancora più semplice questa operazione. In qualità di piano di controllo per il mondo del multicloud ibrido, BlueXP semplifica le operazioni in ambienti sia on-premise che cloud, offrendo le funzionalità di protezione dei dati, governance e mobilità ormai associate al marchio NetApp. Se a ciò si aggiunge l'automazione basata su AIOps e una nuova funzionalità di consumo flessibile, non solo si può vedere chiaramente il passato che rappresenta, ma si ha anche una visione del futuro.

Come si applica al back-end?

Omdia ha analizzato a fondo l'architettura avanzata di BlueXP, inclusi i connettori cloud e la sofisticata tecnologia API. Il piano di controllo sottostante utilizza diversi servizi di back-end distinti, ciascuno con un'API REST associata. Quindi, anche se non si sfrutta l'intuitiva interfaccia utente di BlueXP per accedere a questi servizi, la tecnologia API e dei connettori è accessibile direttamente per l'integrazione in schemi di automazione come quelli basati su Ansible e Terraform.

I connettori BlueXP consentono la gestione di risorse, processi e reporting in ambienti on-premise e cloud. I connettori sono altamente sicuri perché includono le tue credenziali critiche e rimangono nel tuo ambiente (ovvero, non sono mai disponibili pubblicamente). In questo modo si evita che i dati critici cadano nelle mani sbagliate. I connettori consentono alle chiamate API di connettersi, autenticare e comunicare tra le diverse risorse nei vari ambienti.

È questa combinazione di connettori, tecnologia API REST avanzata e integrata e servizi back-end che consente a BlueXP di integrare non solo la tecnologia NetApp, ma anche la tecnologia di terze parti, come risorse cloud, storage di terze parti, framework, manager di elementi e motori di marketplace, ovunque si trovino. E questo offre l'agilità e l'intelligenza richieste dalla realtà di oggi.

Ottimizzazione dello storage e risparmio economico

Dal punto di vista aziendale, BlueXP combina AIOps con i servizi indicati in precedenza per ridurre al minimo i costi legati alle operazioni da eseguire. Ad esempio, alcune organizzazioni devono mantenere l'accesso ai "cold data", ovvero ai dati a cui non si accede frequentemente (o a cui non si accede affatto). In base alle policy, la funzionalità di tiering di BlueXP sposta automaticamente i dati cold in uno storage a oggetti meno costoso, on-premise o nel cloud (le tue policy, quelle scelte da te). Il tiering è automatico e perfetto e non richiede modifiche alle applicazioni o ai flussi di lavoro. Quando è necessario accedere a tali dati, questi vengono automaticamente recuperati nello storage primario. Omdia ha apprezzato le funzionalità di ottimizzazione di BlueXP, come il tiering, ed è stata inoltre colpita dal modo in cui analizza e segnala continuamente le potenziali opportunità di risparmio, con consigli per risparmiare di più. Il tiering è un altro esempio di come BlueXP aiuta a prendere decisioni aziendali sicure e a ottimizzare i costi in modo semplice.

Tecnologia smart, gestione intelligente degli investimenti

I servizi back-end integrati di BlueXP ti consentono di sfruttare un portafoglio digitale, che offre visibilità, monitoraggio e gestione di una serie di licenze, diritti e sottoscrizioni da NetApp e dai marketplace hyperscaler. La funzionalità del portafoglio digitale consolida i report dei diritti dei marketplace hyperscaler NetApp in una singola dashboard filtrabile che consente al team FinOps di gestire le spese in modo più attento e di garantire che vengano ottimizzate e utilizzate. Il portafoglio digitale offre inoltre funzionalità leader del settore per modificare i metodi di addebito dello storage e scambiare, convertire, riallocare e trasferire diritti, capacità e licenze.

La tua nuova posizione ottimale

Con BlueXP, ora puoi gestire l'intero data estate in modo più semplice e affidabile. Puoi implementare, rilevare, gestire e ottimizzare i dati e l'infrastruttura attraverso un piano di controllo unificato con gestione perfetta, automazione basata su AIOps, gestione flessibile del consumo e potente protezione integrata. BlueXP offre integrazioni per semplificare la tua vita.

Pensa a BlueXP come alla tua nuova posizione ottimale, un piano di controllo intuitivo che ti offre visibilità globale e semplicità operativa nel cloud evoluto.

Per ulteriori informazioni sul sondaggio Omdia, leggi il nostro comunicato stampa: I clienti NetApp affermano che il cloud ibrido è il futuro dell'IT aziendale nel nuovo sondaggio globale. Per ulteriori informazioni su BlueXP, visita la pagina Web di BlueXP.

Cathi Allen

Cathi Allen è una tecnologa di lunga data. Ha iniziato come programmatrice per poi passare all'ingegneria dei sistemi, all'amministrazione di rete e virtualizzazione, alla gestione e al marketing dei prodotti. Cathi ha conseguito tre master: MSM - Information Systems Security, MBA - Project Management, MBA - Information Technology Management. I suoi oltre trenta (30) anni nel settore IT le conferiscono lo status di esperta in materia. Attualmente è Product Marketing Manager per i servizi dati nel cloud presso NetApp. Ama viaggiare, andare per antiquari, guardare film, fare fuoristrada, andare in campeggio e passeggiare con i suoi amici a quattro zampe.

Visualizza tutti i post di Cathi Allen

Passi successivi

Drift chat loading