Menu

Quali sono le caratteristiche dello storage unificato?

Logo NetApp su sfondo rosso
Sommario

Condivi questa pagina

Oltre vent'anni fa, NetApp ha introdotto nel settore lo storage unificato. Oggi, NetApp ha esteso la definizione di storage dei dati unificato a un intero ecosistema che consente l'esecuzione di carichi di lavoro di file, a blocchi e a oggetti in un sistema operativo comune che comprende più offerte di storage on-premise e tutti i principali cloud pubblici, unificati da un set di API e un piano di controllo comuni.

Vantaggi dello storage dei dati UNIFICATO

Lo storage dei dati unificato permette alle aziende di gestire qualsiasi tipo di dati, da strutturati a non strutturati, in un unico ambiente operativo di storage dei dati integrato con i servizi dati, garantendo semplicità operativa. È disponibile supporto per qualsiasi protocollo di storage per mantenere l'accesso ai dati semplificato, da file, a blocchi e a oggetti, in un ambiente operativo comune. Se combinato con l'integrazione nei cloud più grandi del mondo, permette alle aziende di fare affidamento sulla flessibilità per utilizzare qualsiasi tipo di dati, carico di lavoro o ambiente. In altre parole, i clienti possono gestire lo storage in tutti i propri data center e in un cloud a loro scelta, integrato nelle console AWS, Google Cloud e Azure oppure in un singolo piano di controllo. A voi la scelta!

Come funziona lo storage dei dati unificato?

Esistono tre elementi chiave per uno storage dei dati realmente unificato:

1

Implementazione di un singolo sistema operativo di storage per tutti i dati

La tecnologia e l'innovazione consentono ora allo storage dei dati unificato di supportare contemporaneamente architetture, ambienti, infrastruttura, carichi di lavoro, protocolli, dati e contenuti multimediali. È la libertà di utilizzare qualsiasi tipo di dati (strutturati e non strutturati) e qualunque applicazione su qualsiasi tipo di storage di dati (di file, a blocchi, a oggetti e così via).

2

Consentire l'accesso ai dati in qualsiasi ambiente

Per sfruttare al meglio i dati, le aziende devono utilizzare i dati dove risiedono. Con lo storage dei dati unificato, i dati vengono migrati e spostati senza problemi in qualsiasi ambiente, che si tratti di ambienti on-premise o di cloud principali, e si paga solo per quanto effettivamente utilizzato.

3

Avere un controllo consolidato

Gestire tutti i dati di business su una singola piattaforma di storage, indipendentemente da dove si trovino: in uffici remoti, data center e cloud pubblici, garantisce un maggiore ritorno sull'investimento. Puoi anche sfruttare l'integrazione del cloud incorporata e rimanere all'interno di quell'ambiente. Questa flessibilità ti permette di esercitare un controllo alle tue condizioni, gestendo l'infrastruttura dati nel modo più efficiente possibile.

NetApp e storage dei dati unificato

Trent'anni fa NetApp ha introdotto lo storage multiprotocollo. Vent'anni fa abbiamo unificato file e blocchi, aggiungendo poi gli oggetti. Tuttavia, uno storage dei dati realmente unificato è molto più di un protocollo. Si tratta di un ambiente operativo realmente unificato per qualsiasi carico di lavoro, disponibile on-premise e nei principali cloud pubblici, integrato con servizi dati intelligenti all'avanguardia. Gli altri vendor di soluzioni di storage dei dati non integrano servizi cloud nativi con storage unificato e questo limita la flessibilità e l'efficienza. Con l'aumento dei dati e la complessità crescente degli scenari, le aziende hanno bisogno di visibilità completa su salute, utilizzo, sicurezza e performance dei propri dati in tutte le posizioni e in tutti gli ambienti. Questo è il potere dello storage dei dati unificato di NetApp.

Persona con un fascicolo in mano in posa davanti alla fotocamera

Pronto per lo storage intelligente di tutti i tuoi dati?

Esplora l'unico vero storage di dati unificato!

Drift chat loading