Menu

Che cos’è l’infrastruttura di desktop virtuale (VDI)?

blocchi di cerchi blu con blocchi di quadrati marroni sovrapposti su uno sfondo blu
Argomenti

Infrastruttura di desktop virtuale (VDI) è una soluzione di virtualizzazione che utilizza macchine virtuali per fornire e gestire desktop virtuali. L’infrastruttura VDI ospita ambienti desktop su un server centralizzato e li distribuisce agli utenti finali su richiesta. È possibile accedervi tramite la rete utilizzando un dispositivo endpoint (laptop, tablet e così via).

Utilizzando una soluzione VDI, le organizzazioni possono ottenere una serie di vantaggi. Il desktop computing viene eseguito sul server host, anziché sul dispositivo endpoint, in modo da ridurre i requisiti hardware per l’endpoint. Questo potenzialmente consente di ridurre l’investimento in un dispositivo endpoint e può favorire il supporto di una vasta gamma di dispositivi remoti e mobili. Man mano che le esigenze hardware del software desktop cambiano, potrebbe essere anche più semplice riallocare la CPU e la memoria dal server anziché dai dispositivi endpoint.

Ulteriori vantaggi offerti dalla soluzione VDI sono la sicurezza e la gestione della configurazione. Poiché tutti i dati risiedono nel data center, se si smarrisce un dispositivo endpoint l’esposizione dei dati è limitata, in quanto i dati non sono memorizzati nel dispositivo. In ambienti con configurazioni desktop standardizzate che non devono essere personalizzate per ciascun utente, un’istanza di VDI offre controlli rigorosi per eliminare il rischio di non conformità agli standard organizzativi.

Come funziona l'infrastruttura di desktop virtuale (VDI)?

Due dei principali componenti del data center di un’architettura VDI sono l’hypervisor e il broker di connessione. L’hypervisor separa innanzitutto l’hardware fisico dal sistema operativo logico, che risiede nel server del data center e consente di utilizzare più desktop virtuali da un unico server fisico. Il broker di connessione è il gateway software che connette ogni utente del desktop alla relativa singola istanza di desktop. Questo layer autentica ogni utente indipendentemente dal dispositivo endpoint.

I modelli di utilizzo dei desktop tendono a essere meno prevedibili rispetto a molti altri carichi di lavoro del data center ed è difficile prevedere il conflitto di risorse dei carichi di lavoro principali provenienti da un desktop virtuale. Tradizionalmente, l’architettura per l’implementazione della soluzione VDI in un’organizzazione era associata a un PoD hardware dedicato che contiene hardware di calcolo, rete e storage specifici, progettato per supportare un determinato numero di desktop virtuali. Questo PoD (un numero dedicato di host connessi a un dispositivo storage vincolato) è stato separato dagli altri sistemi per garantire che le fluttuazioni dei carichi di lavoro dei desktop non interferiscano con gli altri carichi di lavoro nel data center. Questo modello garantisce che le performance dell’ambiente VDI e delle applicazioni principali rimangano prevedibili. Inoltre, questo isolamento limita la portata degli errori relativi agli utenti finali e ai carichi di lavoro delle applicazioni.

Due metodi per l’implementazione dei desktop

  • Desktop persistente. A ciascun utente viene assegnata un’istanza di desktop univoca, che può venire personalizzata in base alle preferenze individuali.

  • Desktop non persistente. Gli utenti possono accedere a un pool di immagini desktop uniformi necessarie per eseguire le attività. Invece di venire personalizzati per un solo utente, questi desktop non persistenti tornano allo stato originale dopo ogni utilizzo.

Casi d’utilizzo dell'infrastruttura di desktop virtuale (VDI)

Lavoratori remoti

L’utilizzo di ambienti VDI consente di fornire in modo molto più semplice ai lavoratori remoti l'accesso agli ambienti desktop standard dell'organizzazione su una vasta gamma di dispositivi. Grazie al desktop virtuale, è possibile controllare l’accesso ai sistemi software principali e concedere l’accesso a tutti i lavoratori remoti in un sito remoto, con un investimento minimo. Indipendentemente dall’area geografica, ogni membro del team può accedere alla stessa rete e alle stesse risorse dell’organizzazione, mantenendo al contempo l’accesso centrale e il controllo delle applicazioni. I desktop persistenti possono essere personalizzati in base alle esigenze di ciascun utente, mentre i dati rimangono disponibili centralmente nel data center principale.

Call center

Uno dei principali vantaggi offerti da un desktop non persistente è la possibilità di utilizzare solo un desktop standard da un pool di desktop identici. Il tipico call center è un ottimo esempio di come questo modello supporti direttamente le esigenze di un team di persone. Ogni membro del team deve eseguire solo una serie specifica di attività, che non richiede l’uso di un desktop non standard. Con una forza lavoro che può essere aumentata o ridotta, la possibilità di accedere solo a un desktop disponibile durante le ore di lavoro di un dipendente consente di ridurre al minimo l’overhead legato alla distribuzione di singoli computer desktop fisici. L’istanza di desktop non persistente standard può essere facilmente corretta e implementata utilizzando soltanto il software necessario installato, nonché distribuita in siti fisici in modo molto semplice.

Dipendenti a contratto

Quando in un team subentrano lavoratori temporanei, questi devono accedere ad alcune delle risorse e dei membri del team principali. In questo scenario, la sicurezza è un fattore fondamentale. Utilizzando un desktop virtuale, è possibile controllare l’accesso alle risorse aziendali, fornendo allo stesso tempo il punto di connessione ai lavoratori temporanei. Questi ultimi possono eseguire attività che presuppongono l’uso di risorse organizzative senza avere l’accesso ai sistemi non correlati al contratto. Questo controllo consente di ridurre al minimo anche l’investimento legato alla distribuzione di un dispositivo endpoint fisico durante il contratto a termine.

Scopri di più sull’infrastruttura di desktop virtuale e sulle soluzioni correlate