Menu

Che cos'è Ansible?

lente d'ingrandimento grigia poggiata su un lato

Ansible è una piattaforma di gestione della configurazione che consente di automatizzare le procedure di storage, server e networking. Utilizzando Ansible per configurare questi componenti, si rendono ripetibili attività manuali complesse che diventano, pertanto, meno vulnerabili all'errore.

Come funziona Ansible?

Ansible semplifica l'automazione IT grazie all'acquisizione di un array di risorse IT e al supporto di implementazioni multilivello fin dal primo giorno. Consolida le risorse su più sistemi per gestirle da una singola piattaforma piuttosto che richiedere la gestione da un sistema alla volta. Il codice, il ciclo di vita e le modifiche possono essere gestiti attraverso inventario, playbook e ruoli.

Un sistema di gestione della configurazione come Ansible è costituito da diversi componenti. I sistemi gestiti possono includere server, storage, networking e software. Questi sono i target del sistema di gestione della configurazione. L'obiettivo è mantenere questi sistemi in stati noti e determinati. Un altro aspetto di un sistema di gestione della configurazione è la descrizione dello stato desiderato per il sistema. Il terzo elemento principale è il software di automazione, che ha il compito di garantire che i sistemi e il software di destinazione siano mantenuti nello stato desiderato.

L'utilizzo di Ansible riduce significativamente il tempo di configurazione e le implementazioni del giorno 0. L'approccio di Ansible alla gestione della configurazione senza agent e di facile apprendimento lo rende uno dei tool preferiti dagli amministratori IT.

I moduli Ansible per il software NetApp® ONTAP® e il sistema operativo Element® rappresentano un ulteriore passo avanti nell'automazione dell'infrastruttura. Sfruttando i moduli Ansible, i clienti NetApp possono semplificare le complesse implementazioni di infrastrutture e applicazioni del giorno 0 e automatizzare la semplice creazione di volumi.

Vantaggi di Ansible

Automazione semplificata 

Ansible è una piattaforma semplice da usare, facile da installare e configurare e con una elevata velocità di apprendimento. In meno di 30 minuti, è possibile installare e configurare il sistema ed eseguire comandi ad hoc sui server per risolvere un problema specifico: regolazione dell'ora legale, sincronizzazione dell'ora, modifica della password root, aggiornamento dei server, riavvio dei servizi e così via. 


Curva di apprendimento bassa 

Ansible è facile da implementare perché non utilizza agent o infrastrutture di sicurezza personalizzate aggiuntive. Sfrutta inoltre YAML, un linguaggio semplice per descrivere il lavoro di automazione attraverso i playbook. I playbook eseguono le impostazioni desiderate sugli host definiti nell'inventario e possono anche essere eseguiti ad hoc (tramite la riga di comando, senza richiedere definizioni nei file). 


Automatizzazione immediata 

Dal momento in cui è possibile eseguire il ping degli host tramite Ansible, è anche possibile iniziare ad automatizzare l'ambiente. Inizia con piccole attività, seguendo le best practice e assegnando priorità alle attività che aggiungono valore al business, permettono di risolvere problemi importanti, guadagnare tempo e migliorare la produttività.

Perché la partnership tra NetApp e Ansible è importante

Stare al passo con il ritmo del business può comportare diverse sfide. La fornitura di risorse infrastrutturali non dovrebbe essere una di queste. Quando si utilizza Ansible su una piattaforma NetApp, il provisioning delle risorse diventa semplice, automatico e ripetibile dal primo giorno. Puoi automatizzare le attività IT che richiedono molto tempo e promuovere una cultura collaborativa per supportare le iniziative DevOps.

Con l'aggiunta di più di 60 nuovi moduli alla libreria Ansible, NetApp offre la più solida integrazione con Ansible di qualsiasi vendor di storage sul mercato. Grazie a questa vasta libreria di moduli, gli utenti di Ansible possono sviluppare e implementare facilmente playbook per automatizzare le attività di storage senza dover apprendere i dettagli del prodotto NetApp specifico.

Continua a leggere