NetApp unified storage includes iSCSI SAN solutions offering efficiency, interoperability, resiliency, and security.

 

NetApp produce una linea di sistemi storage unificati che offrono i più alti livelli di efficienza dello storage sul mercato. Ciò permette ad aziende di tutte le dimensioni di velocizzare i processi di business e di ridurre i costi totali per la memorizzazione, la gestione, la protezione e la conservazione dei dati elettronici. Le soluzioni storage unificate di NetApp® supportano protocolli basati sia su file che su blocchi in modo nativo sulla stessa piattaforma, fra cui NFS, CIFS, FC, FCoE e iSCSI. Il protocollo iSCSI offre un notevole vantaggio, perché consente di ridurre i costi di acquisto e di gestione delle reti storage. Le numerose funzionalità e vantaggi delle reti IP SAN con iSCSI comprendono:

Compatibilità / interoperabilità

  • Ethernet 1 Gb/10 Gb
    • La flessibilità del protocollo iSCSI consente l'utilizzo di qualsiasi velocità Ethernet. Attualmente, le velocità più comuni sono 1 e 10 gigabit. Questa flessibilità consente di eseguire una standardizzazione su una singola tecnologia di rete, offrendo il prezzo e le performance più adatte ai propri requisiti applicativi.
    • Risorse aggiuntive:

  • Routing IP
    • Uno dei vantaggi offerti dallo standard iSCSI rispetto agli altri protocolli di rete storage consiste nell'utilizzo di TCP/IP. Anche se aggiunge un certo overhead, il protocollo TCP/IP offre una maggiore flessibilità e più valore per i grandi ambienti di rete storage. Il protocollo TCP/IP consente di eseguire il routing IP su lunghe distanze senza gateway o hardware aggiuntivi, che sono necessari, invece, per i protocolli iFCP e FCiP.
  • Possibilità di utilizzare l'infrastruttura esistente
    • Oltre a supportare più velocità, il protocollo iSCSI può utilizzare l'hardware di rete esistente. La possibilità di utilizzare una tecnologia diffusa come Ethernet semplifica la gestione della rete e riduce i costi delle reti dedicate esclusivamente allo storage e delle ulteriori competenze ed esigenze formative richieste per la loro gestione.
    • Risorse aggiuntive:

  • Integrazione con le reti storage esistenti
    • Le reti IP SAN con iSCSI si integrano anche con le reti storage esistenti, ampliando i vantaggi dello storage condiviso ai server che potrebbero trovarsi isolati sulla rete senza poter accedere alla SAN. Poiché iSCSI utilizza la tecnologia standard Ethernet, occorre poco lavoro extra per aggiungere i server isolati all'ambiente storage condiviso.
    • Risorse aggiuntive:

Affidabilità
  • MPIO
    • Come avviene con altre tecnologie di rete, iSCSI supporta il multipathing per migliorare l'affidabilità della rete. Nell'host e nel sistema di destinazione sono disponibili due percorsi di dati che offrono ridondanza in caso di errori di percorso. Inoltre, l'utilizzo di entrambi i percorsi di dati garantisce una maggiore larghezza di banda. NetApp supporta le tecnologie MPIO di tutti i principali sistemi operativi e offre un DSM per gli ambienti Windows®. NetApp MPIO DSM aggiunge ulteriori performance e funzionalità e supporta la visibilità contemporanea di una LUN via iSCSI, FC o FCoE.
    • Risorse aggiuntive:

Sicurezza
  • La specifica iSCSI comprende un insieme completo di funzionalità per la sicurezza, che offre una protezione dagli accessi indesiderati alle reti, nonché dalle intercettazioni. Tali funzionalità comprendono i protocolli CHAP (Challenge Handshake Authentication Protocol) e IPsec (Internet Protocol Security).
    • CHAP è un protocollo di sicurezza che consente agli iSCSI Initiator e alle destinazioni di dimostrare fra loro la propria identità al fine di garantire l'autorizzazione di ciascuna connessione tra host e storage.
    • IPsec è una suite di protocolli che consente di proteggere il traffico IP attraverso l'autenticazione e la crittografia di ciascun pacchetto del flusso di dati.
    • Risorse aggiuntive:

  • VLAN