NetApp presenta nuove soluzioni per gli ambienti Oracle

Milano, 13 Settembre, 2005 -- Network Appliance Inc. (NASDAQ: NTAP) ha presentato oggi SnapManager per Oracle, una soluzione ideata per semplificare ulteriormente il backup e il recupero dei database Oracle sui sistemi storage di NetApp.

SnapManager per Oracle sfrutta appieno le caratteristiche della tecnologia Snapshot di NetApp e costituisce una soluzione pienamente integrata per la gestione dei backup su disco ed il recupero granulare dei dati, pensata per tutti gli utenti che utilizzano la tecnologia Automatic Storage Management (ASM) di Oracle. Con questa soluzione i clienti possono disporre di un backup online senza downtime dei sistemi ; inoltre, i complicati processi di archiviazione e recupero diventano ora due semplici comandi eseguibili da un singolo host.

Nel caso in cui si verifichi una corruzione dei dati, gli amministratori possono ora recuperarli rapidamente, nel giro di pochi minuti, senza alcun impatto sulle prestazioni del database, a differenza delle tradizionali soluzioni di backup su nastro dove sono spesso necessarie ore per effettuare un recovery completo. SnapManager, inoltre, fornisce agli amministratori tutta una serie di opzioni aggiuntive e una maggiore flessibilità per la gestione dei loro database su sistemi storage NetApp.

SnapManager per Oracle automatizza la clonazione dei database di Oracle grazie alla tecnologia NetApp FlexClone. Questa funzionalità di clonazione, unica nel suo genere, fornita con Data ONTAP 7G, migliora considerevolmente la produttività, mettendo a disposizione gli ambienti clonati nell'arco di pochi minuti, invece dei diversi giorni normalmente richiesti.

La soluzione identifica automaticamente il sottoinsieme di file di un database Oracle necessari per le varie operazioni di backup, ripristino, recupero e clonazione. Questo aiuta gli amministratori a dedicarsi esclusivamente al database, invece di dover gestire manualmente i sistemi di storage, i dischi, i volumi host o gli host file system. Anche il tempo di manutenzione viene drasticamente ridotto, eliminando la necessità di creare degli script e diminuendo l'incidenza di errori umani.

"NetApp SnapManager per Oracle riesce potenzialmente a eliminare circa il 90% della complessità associata alla gestione sia del backup che del ripristino dei nostri ambienti Oracle su Linux", ha dichiarato Hanan Hit, senior database architect di Mercury. "Oltre a rendere più agevole il processo di gestione, funzioni quali la validazione del backup in tempo reale, proteggono contro le corruzioni dei dati di tipo fisico e logico: in questo modo sono evitate costose sorprese durante i processi di ripristino, sia in locale che in data center remoti. Quello che più colpisce è che SnapManager per Oracle è in grado di fare, negli ambienti block-based, le stesse operazioni, che il protocollo network file system (NFS) compie nei sistemi basati su file, e perfino la gestione di Oracle in un ambiente di storage area network (SAN) diventa semplice e automatica".

"SIG è un'azienda leader nel settore delle vendite, ricerche e creazione del mercato, in ambito istituzionale. Offriamo una competenza consolidata in aziende quotate al Nasdaq, in Exchange Traded Fund (EFT), opzioni, programmi di scambio commerciale e American Depositare Receipt (ADR). Ovviamente l'archiviazione e il recupero dei dati sono fattori critici di estrema importanza per noi", ha detto Dave Lenowitz, global head of Technology di Susquehanna International Group. "Già conosciamo la tecnologia FlexClone, utilizzata per migliorare la produttività degli ambienti di test e ci affidiamo da tempo anche sulla tecnologia Snapshot, specificamente SnapRestore, per ridurre al minimo gli sforzi e i tempi di ripristino. Per questo siamo molto contenti che NetApp abbia lanciato SnapManager per Oracle, perché in questo modo possiamo semplificare e al tempo stesso rafforzare il nostro approccio al backup e al ripristino del nostro ambiente di database".

"SnapManager per Oracle è stato sviluppato tenendo a mente il principio cardine di NetApp: semplificare la gestione dei dati", ha commentato Patrick Rogers, vice president of Products and Partners di Network Appliance. "SnapManager per Oracle rafforza ulteriormente il portafoglio di prodotti NetApp che vanno a completare gli ambienti per i database enterprise di Oracle e sottolinea la nostra stretta partnership tecnologica con Oracle. Questa soluzione sfrutta appiento la potenza della tecnologia NetApp in unione con quella di Oracle Automatic Storage Management e si aggiunge ai servizi comgiunti che Oracle e NetApp hanno in essere e che da tempo costituiscono un valido elemento di differenziazione di NetApp dai concorrenti".

Per ulteriori informazioni http://www.netapp.com/it/products/management-software/snapmanager-oracle-it.html

A proposito di Network Appliance

Network Appliance è leader mondiale nelle soluzioni storage unificate, rivolte alle aziende caratterizzate da un utilizzo intensivo dei dati. Sin dal suo ingresso nel mercato nel 1992, Network Appliance fornisce soluzioni in termini di tecnologia, prodotto e partnership, che continuano a guidare l'evoluzione dello storage. Ulteriori informazioni sulle soluzioni e i servizi Network Appliance sono disponibili al sito: www.netapp.com/it/.

Per ulteriori informazioni alla stampa:

Maria Teresa Trifiletti / Gabriele Sciuto
LEWIS - Global Public Relations
Tel: +39 02 4671 2235
Email: mariat@lewispr.com / gabrieles@lewispr.com
Web: www.lewispr.com
Bianca van Dulst
Network Appliance
Tel : 0031 23567 9689
Email : bvdulst@netapp.com