Cisco e NetApp espandono la propria partnership per aiutare i clienti a integrare data center, filiali e cloud pubblici con l'architettura FlexPod

FlexPod cresce grazie a una più profonda integrazione tecnologica e all’ampliamento delle attività per lo sviluppo di soluzioni

Cisco e NetApp hanno annunciato oggi l’ampliamento della propria partnership al fine di promuovere l’innovazione in tema di infrastrutture convergenti per unificare uffici remoti e filiali con data center e cloud pubblici grazie all’architettura FlexPod. L'ampliamento della partnership agevolerà attività come l'integrazione delle tecnologie, lo sviluppo di soluzioni e la collaborazione per il go-to-market – il tutto pensato per rendere più facile ai clienti l’utilizzo e l’accesso a soluzioni infrastrutturali cloud di nuova generazione.

Le attuali architetture combinano in modo piuttosto frammentato infrastruttura IT e cloud pubblici, privati o ibridi erogati da organizzazioni diverse fra loro e che rispondono a specifiche esigenze dei clienti. Sulla base di una visione condivisa di un data center unificato, Cisco e NetApp consentono di semplificare l'implementazione, la gestione e l’orchestrazione – collegando i cloud enterprise ai service provider, le sedi centrali alle filiali, i consumatori alle imprese e i cloud ai cloud.

Una maggiore integrazione tra i componenti di calcolo, networking, storage e gestione di FlexPod, a cui si associa un più ampio supporto per l'ecosistema aperto di partner, semplificherà notevolmente l’implementazione e la gestione dei data center, garantendo una maggiore efficienza in termini di budget, la riduzione dei rischi e una maggiore agilità nel reagire alle esigenze del business.

Ad oggi, FlexPod vanta più di 2.100 clienti in oltre 35 Paesi e più di 700 partner di canale, con una presenza consistente anche in Italia. Cisco e NetApp intendono far leva su questo successo, espandendo la propria partnership decennale per promuovere ancor più l’innovazione:

  • Maggiore integrazione dell’architettura FlexPod: Cisco e NetApp stanno lavorando per una più profonda integrazione tra Cisco Unified Data Center Solutions, i sistemi storage FAS di NetApp e l’ecosistema dei partner tecnologici FlexPod, al fine di creare una base tecnologica comune che si applichi ai data center aziendali e ai service provider, da piccole implementazioni nelle filiali fino a implementazioni che abbracciano più data center e il cloud.

    Con le soluzioni FlexPod si possono gestire fino a 10.000 server. Le aziende possono così aggregare più rack FlexPod e abilitare la funzionalità multi-hop anche su Fibre Channel over Ethernet (FCoE). Queste soluzioni, adatte a service provider e grandi aziende con molti uffici, consentono di far scalare le infrastrutture con prestazioni predittive e supporto adeguato.

    FlexPod è sempre la soluzione migliore in termini di integrazione dei tool di gestione delle infrastrutture e supporterà Cisco UCS Manager 2.1, UCS Central e i prodotti Cloupia recentemente acquisiti da Cisco. Inoltre, il supporto a Cisco Intelligent Automation for Cloud (Cisco IAC) permette l’utilizzo di soluzioni per la gestione del cloud per i clienti FlexPod. Una maggiore integrazione di FlexPod a livello di piattaforma, anziché a livello di componente, consentirà di gestire perfettamente FlexPod con soluzioni di partner, tra cui Microsoft System Center, Citrix CloudStack e BMC Cloud Lifecycle Management.

    Cisco e NetApp integrano anche tecnologie Flash a livello di host e di storage, per accelerare le prestazioni in tutte le aree dell'infrastruttura convergente. A livello di server, applicazioni in esecuzione su Cisco UCS, ottimizzata per Flash, possono essere ulteriormente accelerate con NetApp Flash Accel, mentre a livello di controller e array, tecnologie come NetApp Flash Cache e Flash Pool possono essere utilizzate per accedere più velocemente a dati memorizzati nella cache.
  • FlexPod per Cloud Service Provider: Per sfruttare appieno la congiuntura di mercato favorevole ai service provider, Cisco e NetApp stanno sviluppando una soluzione FlexPod flessibile e altamente scalabile in grado di gestire architetture multi-data center dei service provider. L'insieme delle soluzioni riunirà i sistemi di storage NetApp Clustered ONTAP™ e NetApp FAS con Cisco Unified Computing Server (UCS) e switch Cisco Nexus 7000. Ciò consentirà di creare pool di risorse server e storage con provisioning dinamico, le quali possono essere aumentate e ridotte dai service provider a seconda delle esigenze applicative. Queste architetture utilizzeranno l’architettura Virtualized Multi-Service Data Center (VMDC) di Cisco e includeranno tecnologie comuni di gestione e orchestrazione di Cisco e altri partner come BMC Software e, in futuro, di provider di soluzioni open source.
  • Soluzione per filiali e uffici remoti: Cisco e NetApp collaborano per estendere le funzionalità di ExpressPod (la versione entry level di FlexPod per le medie imprese), in modo da soddisfare le esigenze di calcolo, rete e storage delle filiali. ExpressPod condivide un approccio all’infrastruttura convergente simile a FlexPod, e di conseguenza è l’ideale per implementazioni su filiali. È inoltre previsto un percorso semplificato di aggiornamento a FlexPod, nel momento in cui le esigenze della filiale dovessero crescere. Quest’architettura è facile da implementare e può essere configurata in modo da favorire una maggiore interoperabilità con il data center del centro organizzativo, consentendo alle filiali di far leva su alcune tecnologie IT che offrono enormi risparmi, quali la virtualizzazione e il cloud computing. ExpressPod include il supporto a VMware vSphere e presto quello a Windows Server 2012 Hyper-V.
  • Nuova FlexPod Application Validation: Cisco e NetApp stanno espandendo la copertura della soluzione per aggiungere ulteriori applicazioni critiche e soluzioni di cloud privato per i data center. Fra le soluzioni mission critical sono inclusi i database Oracle e le applicazioni, la business intelligence SAP® BusinessObjects™ e la piattaforma SAP HANA®, mentre per l’offerta in ambito cloud privato sono compresi Microsoft Private Cloud e Citrix CloudPlatform.

Referenze a supporto:
Padmasree Warrior, CTO, Cisco
“I dieci anni di collaborazione con NetApp si sono rivelati un successo, perché – grazie alla partnership – siamo riusciti a proporre con efficacia l’architettura FlexPod, convalidata da Cisco, ai nostri clienti. Sulla base di tale successo, stiamo ora espandendo la nostra collaborazione per raggiungere una maggiore integrazione tecnologica e uno sviluppo più ampio di soluzioni in ambito data center unificato per realizzare infrastrutture aperte, scalabili e multi-cloud. Insieme possiamo aiutare i nostri clienti a sfruttare appieno l’investimento nel proprio data center e affrontare le sfide che sorgeranno nell’era del mobile-cloud”.

Manish Goel, Executive Vice President, Product Operations, NetApp
“NetApp e Cisco condividono una visione comune sul futuro del data center e continueranno a collaborare su soluzioni innovative che colleghino le organizzazioni con un’unica architettura cloud. I nostri team di sviluppo, vendita e di canale lavoreranno ancora più a stretto contatto per offrire nuove soluzioni che amplino le opportunità di mercato per entrambe le società e per i nostri partner, e aiutino i clienti a garantirsi un vantaggio competitivo sfruttando la loro infrastruttura di data center agile, flessibile ed efficiente”.

Simon Aspinall, chief of global markets, Virtustream
Con la soluzione FlexPod di Cisco e NetApp, siamo in grado di implementare soluzioni di cloud pubblici e privati su misura per le esigenze individuali dei nostri clienti enterprise, per applicazioni mission-critical. Con FlexPod, la capacità di integrare dinamicamente processi di calcolo, memoria, rete e storage è unica sul mercato, e offre alle nostre soluzioni cloud e IaaS un chiaro vantaggio”.

Risorse aggiuntive

Informazioni su Cisco
Cisco (NASDAQ: CSCO) è leader mondiale nel settore IT e aiuta le aziende a cogliere le opportunità di domani, dimostrando che le cose incredibili possono accadere quando si collega ciò che in precedenza era scollegato. Per rimanere aggiornato, visitate il sito thenetwork.cisco.com.

Informazioni su NetApp
NetApp crea innovative soluzioni di storage e di gestione dei dati, che favoriscono il progresso delle aziende, garantendo risparmi eccezionali sui costi. L'impegno a vivere i nostri valori fondamentali e a essere sempre riconosciuti come un ottimo luogo di lavoro in tutto il mondo è un fattore chiave del successo e della crescita a lungo termine di NetApp, dei clienti e dei partner. Venite a scoprire sul nostro sito www.netapp.it la nostra passione nel sostenere aziende, sparse in tutto il mondo, che vogliono andare più lontano, più velocemente.

Forward-Looking Statements
Questo comunicato può essere considerato come contenente dichiarazioni aventi carattere di previsione, che sono soggetti alle disposizioni di safe harbor del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tali dichiarazioni comprendono, tra l'altro, le dichiarazioni riguardanti l'espansione della partnership strategica tra Cisco e NetApp, il lancio di nuove soluzioni, la continua leadership di settore da parte di Cisco in partnership con NetApp, e il portare valore ai clienti comuni. Si avvisano i lettori che tali dichiarazioni sono solo previsioni e possono differire materialmente da reali eventi o sviluppi futuri a causa di una serie di fattori, tra cui, fra gli altri, la capacità delle imprese di collaborare con successo, la capacità di raggiungere i benefici attesi dalla partnership, le condizioni commerciali ed economiche e le tendenze di crescita nel settore del networking, nei mercati dei clienti e in diverse aree geografiche, lo scenario economico e le incertezze del contesto geopolitico e altri fattori di rischio precedentemente definiti nelle recenti relazioni di Cisco depositate su Form 10-K e 10-Q il 12 settembre 2012 e il 20 novembre 2012, rispettivamente, e le più recenti relazioni di NetApp su Form 10-K e 10-Q depositate rispettivamente il 19 giugno 2012 e il 30 novembre 2012. Tutte le dichiarazioni previsionali contenute nel presente comunicato sono basate sulle limitate informazioni attualmente disponibili a Cisco e NetApp, che sono soggette a modifiche, né Cisco né NetApp aggiorneranno necessariamente le informazioni.

Contatti per la stampa:
NetApp Italia
Antonio Lupo
Tel. 02 74 87 56 031
Email:antonio.lupo@netapp.com
Hill+Knowlton Strategies
Anna Bellini
Michele Bon
Tel. 02 319141
Email : anna.bellini@hkstrategies.com
michele.bon@hkstrategies.com

Cisco and the Cisco logo are trademarks or registered trademarks of Cisco and/or its affiliates in the U.S. and other countries. A listing of Cisco's trademarks can be found at www.cisco.com/go/trademarks. Third-party trademarks mentioned are the property of their respective owners. The use of the word partner does not imply a partnership relationship between Cisco and any other company.

NetApp, il logo NetApp, Go further, faster, SnapLock e SnapMirror sono marchi o marchi registrati di NetApp, Inc. negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri marchi e prodotti sono marchi commerciali o marchi registrati dei rispettivi proprietari e devono essere trattati come tali.