NetApp supporta Windows Server 2012 semplificando la gestione dello storage e dei dati

Migrazione sul cloud pubblico, privato e ibrido più veloce grazie all'integrazione della tecnologia Microsoft e NetApp

SUNNYVALE, California, 10 settembre 2012 - La tendenza verso una maggiore virtualizzazione dell'infrastruttura IT, livelli superiori di digitalizzazione dei contenuti, livelli più rapidi di implementazione di servizi IT e aspettative di disponibilità costante dei servizi generano un crescente interesse per il cloudcomputing. La transizione dalle infrastrutture fisiche a quelle virtuali e il successivo passaggio a un cloud sicuro che sia privato, pubblico o ibrido, offre ai professionisti IT nuove opportunità di fornire servizi agili on-demand basati su un pool flessibile di risorse di elaborazione, rete e storage condivise.

In stretta collaborazione con leader tecnologici come NetApp, Microsoft sta lanciando una nuova release di Windows Server che aiuta ad accelerare tale transizione.Oggi, NetApp (NASDAQ: NTAP) ha annunciato il supporto per Windows Server 2012 con soluzioni per la virtualizzazione di server e desktop, per lo storage e la disponibilità, per il Web e lo sviluppo di piattaforme applicative, oltre che per l'implementazione del cloud privato. Per le organizzazioni di qualsiasi dimensione e settore, la stretta collaborazione semplifica e accelera il pooling, il provisioning, l'accesso e la gestione dello storage in ambienti Windows.

In giugno NetApp è stata nominata Microsoft Private Cloud Partner of the Year for 2012, un riconoscimento al suo impegno nell'aiutare le organizzazioni ad adottare soluzioni di cloud privato. Per oltre 10 anni, NetApp e Microsoft hanno collaborato allo sviluppo e all'offerta di innovative soluzioni storage e di gestione dei dati per le tecnologie Microsoft. Oggi, più di 25.000 clienti enterprise in tutto il mondo archiviano, proteggono e gestiscono i propri dati applicativi Microsoft con soluzioni storage NetApp®.

"Windows Server 2012 rappresenta il benchmark della categoria per le organizzazioni che intendono migrare rapidamente a infrastrutture cloud-ready per offrire applicazioni e servizi" ha affermato Dario Regazzoni, Direttore Tecnico diNetApp Italia. "Per aiutare le organizzazioni a sfruttare pienamente il valore dei loro investimenti nelle tecnologie Microsoft, allineiamo costantemente le roadmap delle soluzioni in modo da far fronte alle sfide cruciali che si trovano ad affrontare i nostri clienti, dalla maggiore efficienza dello storage all'elevata disponibilità di server, applicazioni e servizi".

"Windows Server 2012 è stato realizzato sin dall'inizio in modo da essere cloud ready e offre importanti miglioramenti dello storage allo scopo di consentire alle organizzazioni di ridurre i costi e raggiungere nuovi livelli di agilità del business", ha affermato Thomas Pfenning, general manager, File Server Foundation, Microsoft. "Abbiamo lavorato in stretta collaborazione con NetApp con l'obiettivo di assicurare ai nostri clienti comuni una base IT efficiente, flessibile e affidabile per fornire servizi fondamentali per il business".

NetApp supporta le funzionalità di Windows Server 2012

NetAppsupporta le funzionalità fondamentali di Windows Server 2012:

  • Lo storage. I sistemi storage NetApp FAS e V-Series sono stati testati a fondo e sono pienamente certificati per Windows Server 2012, il che significa compatibilità e implementazione sicura delle applicazioni. NetApp si impegna a fornire supporto per SMB 3.0 e Windows ODX (le tecnologie di file storage e trasferimento di dati utilizzate negli ambienti storage di Windows Server 2012) e lancerà un programma beta pubblico per tale supporto nel mese di ottobre 2012. Per ulteriori informazioni su questo programma, vai all'indirizzo communities.netapp.com/groups/ontap-82-beta-program. NetApp si impegna a rendere più semplice lo storage e il trasferimento di dati permettendo di scegliere tra protocolli di storage (compreso il supporto per FCP, FCoE e iSCSI) che possano rendere più facile il consolidamento e la virtualizzazione dei server consentendo un ulteriore risparmio sui costi, maggiore efficienza dello storage, un maggiore utilizzo e soluzioni semplificate di disponibilità elevata e disaster recovery. NetAppfa inoltre partedel programma Microsoft Private Cloud Fast Track e sta sviluppando soluzioni preconvalidate per Windows Server 2012 Hyper-V basate sull'architettura NetApp e Cisco FlexPod® gestita con Microsoft System Center 2012 SP1.
  • Virtualizzazione di server e desktop. Il backup e il ripristino basati su NetAppSnapshot™ con SnapManagerper Hyper-V 1.2 e SnapDrive®per Windows 6.5 hanno ottenuto la certificazione per il logo Windows Server 2012 e forniscono la protezione integrata dei dati in ambienti Windows Server 2012 velocizzando il backup, il ripristino e le operazioni di disaster recovery in ambienti Microsoft Private Cloud e Hyper-V. Il supporto di NetApp per i volumi condivisi e in cluster, aggiornati in Windows Server 2012, e la nuova specifica VHDx riducono significativamente il consumo di risorse server e storageaprendo la strada alla virtualizzazione su larga scala e alle implementazioni dicloud privati. Per quanto riguarda la virtualizzazione di desktop, i sistemi storage di NetApp offrono un set innovativo di funzionalità per implementazioni VDI efficienti, affidabili e scalabili che comprendono deduplica, cloning rapido, Flash Cache e automazione.
  • Meno infrastruttura per il cloud. Con disponibilità prevista entro fine anno, l'architettura di riferimento NetAppconcepita per Windows Server 2012 e System Center 2012 SP1 si integrerà perfettamente con i sistemi di storage dati NetApp FAS e i sistemi di open storage V-Series che utilizzano NetApp Data ONTAP®. Questa architettura convalidata è strutturata in modo da ridurre i tempi di implementazione delle applicazioni, aumentare l'utilizzo dei pool di risorse virtuali e fisiche e garantire l'interoperabilità end-to-end delle risorse di elaborazione, storage e rete in occasione della release di Microsoft System Center 2012 SP1.
  • Gestione e automazione. Per quanto riguarda le implementazioni di cloud privati, NetApp OnCommand®Plug-in for Microsoft 3.2 è stato progettato per integrarsi con Microsoft System Center 2012 SP1, che offre una scalabilità dinamica, flusso di lavoro automatizzato, self-service on-demand e orchestrazione dell'infrastruttura in combinazione con la release della suite di gestione aggiornata per Windows Server 2012 da parte di Microsoft.
  • Web e piattaforma applicativa. NetApp offre un supporto completo per le piattaforme applicative su Windows Server 2012, compreso il supporto della protezione dei dati SQL Server 2012 con SnapManager® 6.0 per SQL Server.

Risorse aggiuntive

Chi è NetApp
NetApp crea innovative soluzioni di storage e di gestione dei dati, che favoriscono il progresso delle aziende, garantendo risparmi eccezionali sui costi. L'impegno a vivere i nostri valori chiave e a essere sempre riconosciuti come un ottimo luogo di lavoro in tutto il mondo è un fattore chiave del successo e della crescita a lungo termine di NetApp, dei clienti e dei partner. Vieni a scoprire sul nostro sito www.netapp.com/it la nostra passione nel sostenere aziende, sparse in tutto il mondo, che vogliono andare più lontano, più velocemente.

Per ulteriori informazioni ai giornalisti:
NetApp Italia
Antonio Lupo
Tel. 02 74 87 56 031
Email: antonio.lupo@netapp.com
Hill+Knowlton Strategies
Anna Bellini
Michele Bon
Tel. 02 319141
Email: anna.bellini@hkstrategies.com, michele.bon@hkstrategies.com

NetApp, il logo NetApp, Go further, faster, Data ONTAP, FlexPod, OnCommand, SnapDrive, SnapManager e Snapshot sono marchi commerciali o marchi registrati di NetApp, Inc. negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri marchi e prodotti sono marchi commerciali o marchi registrati dei rispettivi proprietari e devono essere trattati come tali. L'uso della parola "partner" o "partnership" o "partnering" non implica una partnership legale tra NetApp e un'altra azienda.