NetApp ha consentito a Thomson Reuters di trasformare i metodi di ricerca delle informazioni nel settore legale

Lo storage NetApp è la base di una soluzione di ricerca legale in grado di rivoluzionare il settore

Milano, 8 settembre 2011 - Le informazioni sono la spina dorsale del successo negli business. Senza di esse, le organizzazioni non sono in grado di crescere e di sviluppare idee innovative. Thomson Reuters, la principale fonte di informazioni al mondo, è alle prese con un unico obiettivo: mettere le informazioni corrette nelle mani giuste per aiutare i clienti a ottenere risultati straordinari. Per raggiungere questo scopo è necessaria un'infrastruttura IT in grado di supportare prodotti e servizi di natura rivoluzionaria.

Nel servizio di ricerca legale Westlaw di Thomson Reuters, utilizzato da circa il 98% dei principali studi legali degli Stati Uniti, sono memorizzati oltre 5 miliardi di documenti. Anche se Westlaw era il servizio di ricerca legale più diffuso, Thomson Reuters ha iniziato nel 2010 il processo di sviluppo di WestlawNext per migliorarlo ulteriormente. L'obiettivo dell'azienda era creare uno strumento innovativo e intuitivo per rendere la ricerca legale semplice come quella eseguita su Internet. A tal fine, Thomson Reuters doveva migliorare l'infrastruttura di cloud pubblico e privato. Con un'infrastruttura storage costruita su NetApp, WestlawNext non solo è diventato una realtà, ma ha anche definito un nuovo standard per la ricerca professionale online. Al momento, oltre 20.000 studi legali, dipartimenti legali aziendali e clienti di tipo governativo hanno adottato WestlawNext, che è stato nominato nuovo prodotto dell'anno per il 2011 dall'American Association of Law Libraries.

"Consideriamo NetApp un partner IT strategico. Non abbiamo avuto alcun dubbio nello scegliere di affidarci a NetApp per lo storage," ha affermato Rick King, Chief Technology Officer, Thomson Reuters Professional Division. "WestlawNext è un prodotto rivoluzionario che richiedeva una base storage in grado di offrire ai clienti che stavamo cercando una funzionalità di ricerca dinamica e una estrema facilità d'uso. Lavorando con NetApp siamo riusciti a trasformare radicalmente le metodologie di ricerca legale, offrendo la più potente e innovativa soluzione del genere disponibile sul mercato."

Gli elementi chiave della notizia

  • L'utilizzo di un'infrastruttura storage condivisa NetApp ha consentito a Thomson Reuters di ottenere la flessibilità necessaria a creare un prodotto come WestlawNext, in grado di offrire nuovi livelli di performance per la ricerca. Grazie alle prestazioni del network file system (NFS) di NetApp e alla scalabilità dei suoi sistemi, rispetto alle altre piattaforme di ricerca online, il servizio può eseguire ricerche su un quantitativo di dati 50 volte superiore, ottenendo risultati con una velocità del 64% più alta.
  • I legali lavorano senza pausa e WestlawNext deve supportarli 24 ore su 24, 7 giorni su 7. NetApp ha collaborato con gli sviluppatori di Thomson Reuters per creare un processo di replica grazie al quale WestlawNext è riuscito a raggiungere o addirittura a superare l'obiettivo di un uptime del 99,9%, offrendo ai legali di tutto il mondo la disponibilità certa delle informazioni critiche nel momento in cui occorrono.
  • L'infrastruttura storage supporta le funzionalità di ricerca intelligente di WestlawNext. NetApp consente al servizio di fornire 50 elementi di informazione correlati a una singola richiesta di ricerca, aiutando i clienti a lavorare in maniera più efficace ed efficiente.
  • Attraverso un'infrastruttura virtualizzata e condivisa costruita su tecnologie NetApp, Cisco e VMware, Thomson Reuters è riuscita a ottenere risparmi ed efficienze come la riduzione del consumo energetico del 25%.
  • Le migliorate prestazioni storage hanno consentito di risparmiare circa 65 milioni di dollari perché non è stato più necessario costruire un secondo data center, originariamente necessario per contenere la piattaforma WestlawNext

Citazioni di supporto

  • Rick King, Chief Technology Officer, Thomson Reuters Professional Division
    "WestlawNext supera i limiti di quanto è possibile ottenere con la ricerca. Siamo riusciti a fornire al settore legale un prodotto unico nel suo genere. Sembra incredibile che un prodotto di ricerca legale sia in grado di suscitare una risposta così emotiva ed entusiastica da parte dei clienti. La nostra partnership con NetApp ha consentito di concretizzare tutto ciò. Le richieste tecnologiche indirizzate alla nostra infrastruttura IT, a partire dal processo di sviluppo fino alla produzione, erano molto elevate: l'infrastruttura condivisa NetApp non ha mostrato la minima esitazione in qualsiasi frangente."
  • Manish Goel, vicepresidente esecutivo NetApp per le operazioni di prodotto
    "Le informazioni sono la spina dorsale di Thomson Reuters. Il modo in cui l'azienda le sfrutta e distribuisce rappresenta l'elemento differenziante dalla concorrenza. Quando Thomson Reuters ci ha chiesto informazioni per lo sviluppo di WestlawNext, eravamo entusiasti all'idea di rimboccarci le maniche e aiutarli concretizzare questo ambizioso progetto. L'ampia diffusione nel settore legale è una dimostrazione dell'importanza dell'infrastruttura storage costruita da un'azienda, che può determinare il successo o il fallimento di un progetto".

Risorse aggiuntive

A proposito di NetApp (www.netapp.com/it)
NetApp crea innovative soluzioni di storage e di gestione dei dati, che favoriscono il progresso delle aziende, garantendo risparmi eccezionali sui costi. Venite a scoprire sul nostro sito www.netapp.it la nostra passione nel sostenere aziende, sparse in tutto il mondo, che vogliono andare più lontano, più velocemente.

Per ulteriori informazioni ai giornalisti:
NETAPP
Giuseppe Turri
Attitudo
Tel. 0362 18 29 080 o 335 73 90 945
Email: giuseppe.turri@attitudo.it
Antonio Lupo
NetApp
Tel. 02 74 87 56 031
Email: antonio.lupo@netapp.com