NetApp potenzia le funzionalità di gestione e offre una base solida per i cloud privati, pubblici e ibridi dei clienti enterprise

Oltre un miliardo di utenti finali riceve servizi cloud fondati su NetApp

Milano, 29 giugno 2011 -Il cloud computing si è rapidamente trasformato da una moda di settore a una delle principali iniziative IT. Sempre più CIO sono impegnati nella costruzione di un cloud privato, nella valutazione dei service provider per i servizi di cloud pubblico o nello sviluppo di un modello ibrido in grado di unire entrambi. NetApp aiuta i clienti enterprise a velocizzare e semplificare il passaggio a modelli di cloud privato, pubblico e ibrido attraverso un innovativo ecosistema globale di partner e una gamma di prodotti in grado di offrire nuove funzionalità integrate per la gestione del cloud e soluzioni pre-convalidate per l'infrastruttura cloud.

Oggi NetApp sta annunciando nuove tecnologie, integrate nel software di gestione NetApp OnCommand, per controllare, automatizzare e analizzare l'infrastruttura storage condivisa e ottenere una maggiore ottimizzazione ed efficienza dei servizi. Per estendere queste funzionalità oltre lo storage e ottenere un servizio completo per l'infrastruttura cloud aziendale, NetApp sta potenziando il programma Alliance Technology Partner attraverso l'inclusione delle principali soluzioni per la gestione del cloud e di NetApp OnCommand per offrire una gestione end-to-end dell'infrastruttura cloud a stack completo.

"I manager IT sono alla ricerca di alternative utili per tenere il passo dell'attuale domanda del business e per adattarsi ed evolversi in base alla crescita dello stesso", spiega Val Bercovici, guru del cloud in NetApp. "Le aziende di successo di questo settore sono quelle che riescono a ragionare, scegliere e comportarsi in maniera differente. Le aziende, gli enti governativi e i partner stanno scegliendo NetApp per il passaggio a un'infrastruttura IT condivisa, flessibile ed efficiente, ovvero la base del cloud computing, per prepararsi al futuro e consentire all'IT di favorire la crescita del business".

NetApp offre una base storage per il cloud, attraverso un'architettura storage unificata e il completo set di funzionalità storage e di gestione dei dati di Data ONTAP. L'infrastruttura IT condivisa NetApp, flessibile ed efficiente, è una soluzione sicura e multi-tenant che offre scalabilità verticale e orizzontale in modo da soddisfare una domanda in continuo cambiamento. I clienti enterprise potranno passare a un ambiente di cloud privato a velocità personalizzata e in base alla crescita del business, senza interrompere l'attività della propria infrastruttura IT.

Informazioni chiave:

  • Il nuovo software di gestione NetApp OnCommand fornisce i quattro elementi di base del cloud: catalogo dei servizi, analitiche di servizio, automazione e self-service. Il nuovo NetApp OnCommand Unified Manager consente di creare un catalogo dei servizi storage e di offrire un'automazione basata su policy che comprende provisioning, protezione dei dati e monitoraggio dei servizi. Inoltre, il nuovo NetApp OnCommand Insight offre analitiche di servizio per lo storage e il resto dell'infrastruttura, fornendo ai clienti visibilità e conoscenze per ottimizzare l'erogazione di servizi cloud. Ciò comprende le misurazioni basate sull'utilizzo, il monitoraggio del livello di servizio e la pianificazione e la modellazione di capacità e performance.
  • Sulla base del programma Alliance Technology Partner, NetApp ha integrato circa 20 partner di gestione cloud come BMC, CA, Fujitsu, Microsoft, newScale, Tivoli e VMware. Le soluzioni software per la gestione del cloud di questi partner favoriscono la gestione e l'automazione dell'infrastruttura cloud e possono integrarsi con NetApp OnCommand per inserire l'innovativo storage NetApp all'interno di un'orchestration stack completo, in modo da aumentare flessibilità ed efficienza e ridurre il TCO e la complessità generale.
  • L'annuncio odierno sul cloud si basa sull'enorme aumento del settore cloud di NetApp nell'ultimo anno. Lo scorso giugno, NetApp ha lanciato ufficialmente il proprio programma per partner service provider, un programma innovativo per il settore dello storage che comprende oltre 30 service provider in grado di offrire oltre 50 servizi cloud in tutto il mondo. Elemento chiave della strategia di NetApp per ampliare e sfruttare diversi percorsi per raggiungere i clienti, il programma è riuscito a favorire l'erogazione di servizi cloud costruiti su NetApp a oltre un miliardo di utenti finali.
  • A novembre, NetApp ha annunciato funzionalità, prodotti e tecnologie di piattaforma, come la prima soluzione FlexPod di Cisco, NetApp e VMware utile ai clienti per passare a un'infrastruttura IT condivisa, efficiente e flessibile e che viene considerata la base per il cloud computing. Grazie a oltre 150 clienti che hanno già implementato soluzioni congiunte per data center basate sull'architettura di FlexPod, il mese scorso NetApp e Cisco hanno presentato una nuova guida alla progettazione per FlexPod che supporta le applicazioni SAP e il nuovo NetApp Hyper-V Cloud Fast Track con Cisco, in collaborazione con Microsoft, per offrire a partner e clienti una maggiore flessibilità e libertà di scelta nel passaggio al cloud. I principali system integrator, globali e regionali, stanno sfruttando queste
    soluzioni integrate di cloud privato, adattandole agli specifici requisiti di business di ciascun cliente.

Dichiarazioni di supporto

  • Steve Duplessie, fondatore and Senior Analyst di ESG
    "In base alle nostre ricerche, i miglioramenti ai processi di business e la riduzione dei costi sono i metodi più efficaci per giustificare gli investimenti IT. La promessa dell'implementazione dei cloud privati, pubblici e ibridi consiste nel rendere il business più flessibile e l'IT più efficiente. Pertanto, queste organizzazioni e service provider cloud vengono incoraggiati a costruire infrastrutture innovative, economiche e sicure. Gli annunci odierni di NetApp, dedicati all'automazione e alle analitiche di servizio, sono un punto di svolta per qualsiasi ambiente cloud. Si tratta di funzionalità che, insieme a quelle offerte dai partner, consentiranno di ottimizzare i livelli di servizio a costi particolarmente contenuti".
  • Jorge Pazos, Chief Information Officer della Città di Melrose
    "La regionalizzazione dei servizi IT è un'iniziativa della città di Melrose per ridurre il tempo e il denaro speso dalle amministrazioni per la gestione dell'IT, al fine di passare dalla gestione dell'infrastruttura all'utilizzo di servizi IT. Il primo passaggio è stata la costruzione di un cloud privato in grado di offrire la flessibilità, la scalabilità e la sicurezza necessarie a offrire numerosi servizi in maniera efficiente ed economica. Abbiamo scelto Cisco, NetApp e VMware come infrastruttura all'avanguardia per il cloud, riuscendo già a risparmiare il 40% sui costi".
  • George L. Reed II, Chief Information Officer di Seven Corners, Inc.
    "Nel nostro settore, la prima azienda in grado di offrire nuovi servizi ottiene di solito il 50% delle opportunità commerciali. Attraverso l'agilità e la flessibilità garantite dal passaggio al cloud privato possiamo offrire prodotti in maniera più rapida, identificare in poco tempo i programmi più produttivi e assicurarci il successo. Dopo il completamento del progetto, abbiamo in programma di memorizzare tutti i nostri dati su NetApp e di fornire tutti i nostri servizi IT attraverso l'infrastruttura condivisa di Cisco, NetApp, e VMware".
  • John George, Senior VP and Chief Information and Innovation Officer, Vangent, Inc.
    "Il nostro obiettivo principale consiste nel fornire servizi di gestione delle informazioni e dei processi business a enti governativi federali e internazionali, istituti scolastici superiori e corporazioni, in modo da offrire una maggiore flessibilità ed efficienza per aumentare la competitività di tali clienti. A tale scopo, abbiamo scelto NetApp, Cisco e Microsoft per creare un'infrastruttura condivisa sicura ed efficace per il nostro cloud privato aziendale. Grazie all'efficienza offerta dalla soluzione NetApp Hyper-V Cloud Fast Track con Cisco, possiamo fornire performance e flessibilità ai clienti a prezzi convenienti, mantenendo la promessa del cloud computing in maniera personalizzata".

Home page di NetApp per tutti i tipi di cloud
Visitate la nuova home page di NetApp per tutti i tipi di cloud e scoprite in che modo i leader di settore hanno adottato il cloud per ottenere notevoli vantaggi di business. Scoprite in che modo i leader tecnologici, i service provider e i system integrator stanno utilizzando soluzioni cloud per ottenere una maggiore flessibilità. Leggete i white paper e interagite con gli esperti del cloud per scoprire in che modo NetApp può aiutare la vostra azienda ad andare più lontano, più velocemente: www.netapp.com/it/company/leadership/cloud-computing/.

Risorse aggiuntive

A proposito di NetApp (www.netapp.com/it)
NetApp crea innovative soluzioni di storage e di gestione dei dati, che favoriscono il progresso delle aziende, garantendo risparmi eccezionali sui costi. Venite a scoprire sul nostro sito www.netapp.it la nostra passione nel sostenere aziende, sparse in tutto il mondo, che vogliono andare più lontano, più velocemente.

Per ulteriori informazioni ai giornalisti:
Giuseppe Turri
Attitudo
Tel. 0362 18 29 080 o 335 73 90 945
Email: giuseppe.turri@attitudo.it
Antonio Lupo
NetApp
Tel. 02 74 87 56 031
Email: antonio.lupo@netapp.com

NetApp, the NetApp logo, Go further, faster, and OnCommand are trademarks or registered trademarks of NetApp, Inc. in the United States and/or other countries. Windows and Microsoft are registered trademarks and Hyper-V is a trademark of Microsoft Corporation. Cisco is a registered trademark and Unified Computing System is a trademark of Cisco Systems, Inc. All other brands or products are trademarks or registered trademarks of their respective holders and should be treated as such.