Responsabilità ambientale

 

Noi di NetApp condividiamo la responsabilità globale di proteggere e preservare l'ambiente, oggi e per le generazioni future, non solo progettando prodotti ad alta efficienza energetica, ma anche mettendo in pratica una gestione responsabile delle risorse ambientali.

 

Il nostro approccio per combattere l'aumento del consumo energetico è semplice: implementare soluzioni di storage più efficienti al fine di ridurre l'utilizzo di macchine e dischi. Questa strategia genera numerosi vantaggi, come riduzione di complessità, costi del personale, supporto e servizi, migliorando allo stesso tempo l'efficienza e le prestazioni della rete. La nostra strategia in otto punti (PDF, in inglese) per la riduzione del consumo di corrente negli ambienti di storage impiega le più moderne tecnologie per arrestare alla fonte la crescita dei consumi.

I nostri programmi per la riduzione, il riutilizzo e il riciclaggio dei rifiuti prevedono di ridurre il volume dei materiali usa e getta utilizzati negli uffici, dotare ciascun dipendente di una tazza riutilizzabile fatta di prodotti derivati dal mais riciclati e offrire, tra l'altro, bicchieri, lattine, scatole di cartone, apparecchiature elettroniche, fogli, plastica e pile riciclati. Grazie a questi programmi, NetApp ha vinto il premio per la riduzione del volume dei rifiuti "California Waste Reduction Award Program".

Il programma per la corretta gestione energetica ha permesso a NetApp di ridurre notevolmente il consumo energetico e di migliorare l'efficienza energetica delle strutture. L'iniziativa prevede l'utilizzo di tecnologie di cogenerazione e la partecipazione al programma per la riduzione della domanda di energia organizzato da Pacific Gas and Electric Company in California, che ci ha permesso di conseguire notevoli risparmi e riconoscimenti per aver supportato le esigenze della comunity in periodi di elevata domanda di energia elettrica.

Il nostro programma per incentivare l'uso di mezzi di trasporto alternativi premia i dipendenti che fanno uso dei trasporti pubblici o che optano per opzioni di telelavoro, che si affidano ai servizi navetta pubblici o che condividono l'auto con i colleghi (e quindi dispongono di parcheggio riservato) e offre una vasta gamma di strutture e servizi per incentivare la riduzione del numero di veicoli utilizzati giornalmente dai dipendenti.